Parma


Escursioni in provincia di Parma

Che si scelga la montagna o le terme, la provincia di Parma è un territorio dove si possono fare numerose escursioni, tutte diverse e tutte uniche. In una parola bellissime. Dal Po all’appennino il parmense è una terra ricca di panorami, storia, borghi, vallate, che non si possono non amare.

 

Escursioni in provincia di Parma: in bicicletta lungo il Po

Una passeggiata in bicicletta lungo il Po è una delle escursioni in provincia di Parma adatta a tutti, anche ai meno avvezzi alle due ruote. Un percorso che si snoda lungo l’argine del fiume, laddove il traffico è inesistente e si può attraversare la provincia in lungo e in largo, toccando i comune del Lungo Po. Si tratta di un percorso di una cinquantina di chilometri che parte e arriva a Polesine Parmense, toccando i comuni di Zibello, Roccabianca, Colorno, Mezzani. Nel corso di questa escursione ci si immerge nel paesaggio del Grande Fiume, dove i pioppeti la fanno da padrone. Ma in provincia di Parma non può mancare un accenno alla buona tavola, nemmeno quando si fa sport. E lungo il percorso è possibile sostare in uno dei punti della Strada del Culatello, o visitare il museo del Parmigiano Reggiano di Soragna.

 

Escursioni in provincia di Parma: i Salti del Diavolo

I Salti del Diavolo sono torrioni e pareti grigie che spuntano dal bosco, allineati attraverso la val Baganza a monte dei monti Scaletta e Cassio. Sono formati da poligenici sul fondo oceanico. Rappresentano una delle escursioni in provincia di Parma che fanno fare un salto indietro nel tempo, perché i Salti del Diavolo hanno circa 80 milioni di anni. Si trovano nel comune di Calestano, sul versante appenninico della provincia di Parma. Di sicuro il paesaggio che si apre a chi affronta questa escursione, che ha un dislivello totale di poco più di 200 metri, è affascinante e unico. Bellissimo soprattutto verso la fine dell’estate, quando la vegetazione comincia ad assumere le calde tonalità che precedono l’autunno. Ad aumentare la suggestione che questa escursione può regalare c’è anche una antica leggenda medievale, la quale narra che i Salti del Diavolo siano le orme del diavolo messo in fuga da un eremita che abitava la vallata.

 

Escursioni in provincia di Parma: un weekend di relax alle terme

La ricchezza di acque termali del territorio parmense, ciascuna con le proprie caratteristiche curative, si può dire che obblighi il visitatore a programmare un weekend di relax alle terme. In provincia di Parma, a Monticelli, a Salsomaggiore, a Tabiano e a S. Andrea Bagni, sono molti i centri dove ritrovare la propria forma mentale e fisica, alternando il relax a escursioni sulle dolci colline emiliane e a piacevoli momenti di degustazione di cibo e vino del territorio. quel che ci vuole prima di ricominciare la routine lavorativa del dopo vacanze.

 

Escursioni in provincia di Parma: una gita a cavallo tra le valli del Taro e del Ceno

L’Ippovia è un circuito ad anello che unisce le valli del Taro e del Ceno. Compiere una gita a cavallo alla scoperta di questi territori è una delle escursioni in provincia di Parma che dona alla vista autentiche meraviglie paesaggistiche che si fondono con la natura incontaminata, l’aria limpida e le testimonianze storiche. La chiara e precisa segnaletica permette anche ai meno esperti di avventurarsi in una di queste escursioni, che si estendono su un itinerario di 130 chilometri in totale, che attraversa i comuni di Rubbiano, Castel Corniglio, Bardi, Borgotaro, Berceto. I più abili possono completare il percorso in un paio di giorni, pernottando in una delle tante aziende agrituristiche che offrono accoglienza al turista e al suo cavallo. Lungo il tragitto si incontrano borghi incantati e castelli da fiaba, tra i quali spicca il bellissimo castello di Bardi, che è una delle fortezze più antiche della provincia di Parma.

 

Per maggiori informazioni sulle escursioni in provincia di Parma www.turismo.comune.parma.it